GIULIANO TARTUFI
SECUR B
SRK A2A
NEWS
15.04.2022 Messaggio augurale del Presidente del Comitato Regionale Umbria

Il Comitato Regionale Umbria è lieto di formulare i migliori auguri di Buona Pasqua a tutte le Società, ai Dirigenti, agli Allenatori, ai Calciatori, alla Componente Arbitrale ed all'esercito di Volontari che realizzano con passione la propria missione nel calcio dilettantistico e giovanile.

E' proprio l'impegno e la passione di tutti Voi la linfa vitale del nostro movimento. La forza motrice che rende possibile la prosecuzione della nostra attività, nonostante il difficile momento che, ormai da 2 anni, ci troviamo ad attraversare, a causa dell'insorgere e del continuo imperversare della pandemia da Covid-19.

E se questo già non bastasse, sono all'ordine del giorno notizie che scuotono l'intero panorama mondiale, con scene di guerra che credo nemmeno le più fervide fantasie avrebbero mai potuto immaginare si verificassero. 

Ed invece ci troviamo di fronte a fatti, immagini che scuotono i cuori di tutti Noi, che coinvolgono migliaia di bambini che potrebbero essere i nostri figli.

Ed allora quello che Vi chiedo è di continuare a portare avanti i valori di fratellanza, pace e rispetto nei confronti del prossimo, perché solo attraverso la trasmissione di questi sarà possibile creare un futuro migliore, in cui dialogo e confronto si sostituiscano alla violenza.

A volte ci si scorda di quanto lo sport, il calcio siano portatori di messaggi anche sociali: ne è una dimostrazione il ripristino, dopo due anni in cui il Covid-19 ne ha reso impossibile l'organizzazione, della manifestazione del Torneo della Pace, giunto alla sua settima edizione.

Il Torneo, che si svolgerà dal 15 al 22 Maggio 2022, in tutto il territorio regionale, e che vedrà la partecipazione di Squadre provenienti da tutto il mondo, consentirà infatti, aldilà dell'evento sportivo, di costruire un solido ponte culturale, che da un lato saprà rafforzare la comune identità europea e mondiale e dall'altro stimolerà la convivenza all'interno di una società multietnica e multirazziale sulla base di valori come il dialogo, il rispetto, la tolleranza e l'interazione reale.

La Lega Nazionale Dilettanti deve avere questo obiettivo, deve essere una forma di associazionismo operoso e dinamico, quotidianamente impegnato, attraverso il volontariato, nella vita sportiva delle comunità locali.

Deve essere lo strumento con cui veicolare messaggi di rispetto, di collaborazione, di tolleranza verso il prossimo, di sostegno e gioia.

Rinnovo a tutti gli auguri più sentiti, con l'auspicio che questa Pasqua porti felicità nei Vostri cuori e in quelli dei Vostri cari. 

Luigi Repace